Cucina Tipica Salentina: Scopri i piatti della tradizione

Prodotti tipici 600x440La Cucina Salentina si avvale di numerosi piatti tipici, soprattutto a base di verdure e pesce. Anche la carne ha la sua importanza, in particolare la carne equina e di agnello nelle pietanze più tipiche. Fra le ricette più caratteristiche si distinguono i "pezzetti" (spezzatino di carne di cavallo al sugo piccante), la "pitta di patate" (una pizza bassa di purea di patate farcita con cipolle, capperi, olive nere, pomodoro, e altri ingredienti), "ciceri e trya" (una pasta e ceci dove una parte della pasta fatta in casa viene fritta e aggiunta alla fine). Ma anche 

"U purpu alla pignata" (polpo di scoglio cotto in umido) e "la scapece"  (alici o sardine con pangrattato e marinatura di aceto con zafferano), sono degli esempi di piatti tipici a base di pesce, come pure la  "tajeddha"  di riso, patate e cozze.

Tipico è anche il pane con le olive chiamato puccia. Per quel che riguarda la gastronomia "da passeggio", la fa da padrone il "rustico" che è composto da una sfoglia sottile (cotta al forno) contenente un impasto di mozzarella, pomodoro besciamella e pepe. Altro alimento tipico sono le "frisedde" o "frise", ciambelle di pane biscottato fino ad una consistenza di grande durezza, realizzato con farina di grano o di orzo (recentemente anche di farro) e tagliato a metà cottura in senso orizzontale, che va ammorbidito mediante breve immersione in acqua e quindi condita con olio, sale e pomodoro. 

Molto apprezzate sono anche le "pittule" , frittelle di forma grossolana bianche il cui impasto può essere anche arricchito con pomodori e capperi, alici, cavolfiori, rape.

Molto rinomata è la pasticceria, più simile a quella siciliana che alla pugliese, in cui si distinguono il "pasticciotto" leccese (pastafrolla di forma predefinita ripiena di crema pasticcera), il "fruttone" (simile nella forma al pasticciotto, con la differenza che la parte superiore è ricoperta di cioccolato ed all'interno della pasta frolla c'è una base di pasta di mandorla con sopra marmellata o cotognata), le "bocche di dama", la "pasta di mandorla (tipico a Pasqua è l'agnello di pasta di mandorle col ripieno di faldacchiera o di perata), lo "spumone salentino" , i "mustazzoli" , la "cùpeta" ecc.

 

Vini salentini
vino
Nel dialetto salentino, per indicare il vino, si usa la parola "mieru". Tale espressione è dovuta al carattere vigoroso e intenso del vino prodotto nel Salento, e ha origine dall'espressione latina merum ("vero", "schietto") con la quale i Romani lo definirono per distinguerlo da quello greco, più leggero e annacquato.

L'importanza del vino è sottolineata dai festeggiamenti in onore di San Martino di Tours (11 novembre), giorno in cui la tradizione contadina vuole che il mosto si trasformi in vino. I festeggiamenti sono diffusi in tutto il Salento e la tradizione prevede che vengano stappate alcune bottiglie di vino imbottigliate durante la vendemmia precedente e venga assaggiato il vino novello.

Solo negli ultimi anni il Salento ha cominciato ad investire a fondo nei vini di qualità, con risultati straordinari e riconoscimenti nelle più importanti rassegne vinicole. Sono da rimarcare i rossi prodotti con il Primitivo, con il Negroamaro e con la Malvasia nera; i bianchi con la Malvasia bianca, con il Bombino bianco e con il Verdeca; infine i tradizionali rosati, anch'essi fortemente rivalutati con etichette che hanno raggiunto standard qualitativi molto elevati.

Meno noti, ma non per questo meno validi, vitigni minori come il Bombino nero, l'Aleatico di Puglia, l'Ottavianello, e il Susumaniello per i rossi; il Bianco di Alessano e il Pampanuto per i bianchi.

Possiamo affermare convintamente che l'enogastronomia è diventata un punto di forza che attrae tanti turisti che decidono, anche per questo, di venire a trascorrere le proprie vacanze nel Salento.

 

RICETTE TIPICHE SALENTINE:

* cliccare sul nome della pietanza per vedere la ricetta

Orecchiette al pomodoro                     Pezzetti di cavallo      
Purpu alla pignata   Orecchiette con cime di rape
Sciuttiddu (peperonata salentina)   Lo Scapece
Tajeddha   Cupeta
Pittule   Ciciri e Trya
Purcedduzzi (dolce natalizio)   Mustazzoli
Pasticciotto salentino  

 

Ti piacerebbe imparare a preparare le specialità della cucina salentina? Contattaci!

Cerca Struttura