Il Salento: Storia, Guide e Tradizioni

Le Grotte del Salento

l Salento è caratterizzato dalla presenza di tantissime grotte che rivestono una certa importanza dal punto di vista archeologico e storico, ricche di fossili e reperti risalenti a periodi millenari. Tra le tante grotte una delle più conosciute è senz'altro la Grotta Zinzulusa di Castro Marina. Visitandola possiamo notare che sono presenti tantissime stalattiti e stalagmiti. Il colore delle acque della Grotta tende alla tonalità del verde.

Sulla costa adriatica più a nord troviamo altre due grotti di una certa rilevanza. Trattasi della Grotta della Poesia ubicata a Roca Vecchia e la Grotta dei Cervi.

La grotta azzurra si trova nelle vicinanze della Grotta Zinzulusa, verso sud, ed è raggiungibile solo per mare. Il nome della grotta deriva dalla colorazione assunta dal mare al suo interno che al visitatore appare di una particolare luminosità blu cobalto a causa del fenomeno della rifrazione della luce. La Grotta dell'Elefante e la Grotta dei Giganti  si trovano nella zona del Capo di Leuca. Incredibilmente in queste grotte sono stati ritrovati reperti di  ossa  di pachidermi. La Grotta del Diavolo è situata sempre nel Capo di Leuca, nella grotta sono stati rinvenuti  utensili e ceramiche risalenti presumibilmente al periodo Neolitico.

Grotte bellissime possiamo anche trovarle sulla parte jonica. Tra queste va sicuramente menzionata quella del Cavallo e quella di Uluzzo adiacenti al parco di Portoselvaggio.
Visitare le Grotte del Salento è una emozione unica, noleggiando una barca o facendo un escursione potete vivere esperienze indimenticabili e godervi durante le vostre vacanze nel Salento un mare di una limpidezza e freschezza imbarazzante.  

 

Cerca Struttura